Pagine

18/08/15

Risotto con crema di asparagi e Vongole Veraci


Ciao a tutti!
Io non sono di sicuro un grande chef ma,

 anche io ho la mia personalissima ricetta per

 cucinare la crema di asparagi.
Da quando ho provato questo esperimento,

 unendo quest’ultima al risotto, è diventata la

 mio modo preferito per cucinare questo 

splendido cereale.
Da anni vedo gli asparagi abbinati al pesce e

 ho voluto sperimentare l'abbinamento con le

 vongole veraci uno dei molluschi che 

preferisco. 
 
Se avete voglia di curiosare nel post 

“Gnocchetti di Zucca con Vongole Veraci”

  troverete un po’ di suggerimenti e 

trucchetti per scoprire come acquistare le

 vongole migliori e più fresche.

Certo questa non è la stagione degli asparagi

 che crescono spontaneamemnte in primavera 

ma, li potete trovare surgelati o, congelarli voi

 durante il periodo giusto. Io personalmente

 avevo congelato la crema già pronta quindi 

 ho solo provveduto a fare il brodo vegetale 

prima della preparazione del piatto. 
Questo succulento primo piatto è uno dei

 preferiti a casa mia e ve lo presento con

 molto piacere.


Buona preparazione!



Ingredienti per 2 persone: 

150 gr di riso carnaroli;
 
400 gr di asparagi verdi;
750 gr di vongole veraci;
olio EVO q. b.;
sale q. b.;
pepe q. b.;

Vino bianco 1/2 bicchiere;
Prezzemolo q. b.
 
per il brodo vegetale acqua q. b. , uno

scalogno, una carota, sedano e una manciatina

di sale


Procedimento:


Dopo aver fatto bollire il brodo vegetale per 

20/25 minuti unitevi gli asparagi privandoli solo

dell’estrema parte finale più dura e lasciate 

cuocere questi ultimi per altri 15/20 minuti.

Terminata la cottura del brodo prelevate gli 

  asparagi insieme a qualche mestolo di brodo,

 unitevi un cucchiaio di olio EVO e frullate il

 tutto con il minipiimer. Ecco pronta la vostra

 bella crema.

Ora preoccupiamoci di cuocere in una padella le

vongole ma, assicuratevi prima che queste

  siano già spurgate. Dopo averle lavate bene

 unitele all’olio (2 o 3 cucchiai) che avrete 

fatto soffriggere con aglio e gambi di

 prezzemolo. Vedrete che il forte calore 

dell’olio farà aprire in fretta i molluschi e a

 questo punto spruzzate la padella con mezzo

 bicchiere di vino bianco a temperatura

 ambiente e aspettate che le vongole si

 aprano. Appena terminata la cottura, sgusciate

 ¾ dei molluschi lasciando la restante parte 

nei gusci. L’acqua di cottura potrete 

conservarla filtrandola per assicurarvi che non

 siano rimasti residui di sabbia ed utilizzarla 

durante la cottura del risotto.
A questo punto siamo pronti per il nostro 

riso…
Tostate quest’ultimo facendolo saltare in una 

padella abbastanza larga in modo da rendere la

 tostatura stessa uniforme e appena, toccando

 un chicco lo sentirete bollente, spruzzate con

 mezzo bicchiere di vino bianco a temperatura

ambiente e un mestolo di acqua delle vongole.

 Appena evaporato il tutto cominciate ad unire

 alternando un mestolo di brodo vegetale che 

avete precedentemente preparato con l’acqua 

di cottura dei molluschi. Il riso impiegherà 

15/20 minuti per raggiungere la cottura ma, 

qualche minuto prima aggiungete la crema di 

asparagi, mantecate il riso una volta cotto,con

 le vongole con e senza guscio con un

 cucchiaio di olio EVO. Lasciate riposare un

 minuto, impiattate la vostra succulenta e

 leccorniosa ricetta ed il gioco è fatto! 
 
Assaggiate a fine cottura se il risotto va 

aggiustato di sale.
Ah… dimenticavo… prima di portare a tavola,

guarnite con una spruzzatina di pepe macinato

fresco.





Fatemi sapere cosa pensate del piatto e come

 sempre vi ringrazio di essere arrivati fino in

 fondo al post.

A presto!

Mrs Gra

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i tuoi suggerimenti